INSTALLAZIONI & COMMISSIONI

KIZUNA

2012
Milano
350 x 850 x 50
Installazione per una mostra alla Triennale di Milano

L’opera racconta la catastrofe causata, in Giappone, dalla furia distruttrice della natura
nel terremoto del 2011 mettendo in evidenza il contrasto tra la bellezza e la pace che la natura stessa,
in questo paese, in ogni stagione dell’anno, è in grado di generare.
L’installazione documenta la realtà impietosa della natura e la reazione della gente a tale catastrofe:
non disperazione, ma speranza, non rancore, ma amore e la bellezza della solidarietà fra le persone.

KIZUNA

2012
Milano
350 x 850 x 50
Installazione per una mostra alla Triennale di Milano

L’opera racconta la catastrofe causata, in Giappone, dalla furia distruttrice della natura nel terremoto del 2011 mettendo in evidenza il contrasto tra la bellezza e la pace che la natura stessa, in questo paese, in ogni stagione dell’anno, è in grado di generare.
L’installazione documenta la realtà impietosa della natura e la reazione della gente a tale catastrofe: non disperazione, ma speranza, non rancore, ma amore e la bellezza della solidarietà fra le persone.

E MONUMENT

2014
Appi, Giappone
5850 x 1050 x 1050

Scultura – installazione permanente sul prato all’ingresso dell’Appi Resort nel villaggio giapponese di Appi.
Il monumento rappresenta le quattro stagioni nell’Appi Resort.
La scultura produce nebbia e la luce scaturita da essa illumina la nebbia stessa con i colori delle stagioni
ispirandosi al logo del resort e generando un’atmosfera magica.
Nel periodo invernale, durante il quale la neve ricopre l’intero paese, la nebbia si sostituisce
nei quattro objet di cristallo e ciascun objet viene illuminato da due colori di ogni stagione.

installation_commission_2_3

E MONUMENT

2014
Appi, Giappone
5850 x 1050 x 1050

Scultura – installazione permanente sul prato all’ingresso dell’Appi Resort nel villaggio giapponese di Appi.
Il monumento rappresenta le quattro stagioni nell’Appi Resort.
La scultura produce nebbia e la luce scaturita da essa illumina la nebbia stessa con i colori delle stagioni ispirandosi al logo del resort e generando un’atmosfera magica.
Nel periodo invernale, durante il quale la neve ricopre l’intero paese, la nebbia si sostituisce nei quattro objet di cristallo e ciascun objet viene illuminato da due colori di ogni stagione.

installation_commission_2_3

STAGIONI IN CASA

2012
Milano

Installazione interna allo showroom dell’azienda di arredamenti
Turri Giosuè e Mosè Srl al Salone del Mobile di Milano.

Le proiezioni, che interagiscono fra i visitatori e gli eleganti mobili firmati Turri,
sfruttano tutti gli spazi interni allo showroom. Osservando l’interno dei mobili,
si scoprono sorprese ovunque.

STAGIONI IN CASA

2012
Milano

Installazione interna allo showroom dell’azienda di arredamenti
Turri Giosuè e Mosè Srl al Salone del Mobile di Milano.

Le proiezioni, che interagiscono fra i visitatori e gli eleganti mobili firmati Turri, sfruttano tutti gli spazi interni allo showroom. Osservando l’interno dei mobili, si scoprono sorprese ovunque.

SERIE XV

2009-2011

Primavera/Estate 290 x 320 x 150
Autunno/Inverno 320 x 290 x 150

L’installazione suggerisce l’immagine della Città ideale
dove tradizione e futuro convivono armonicamente.

Tecnica: decorazione del kimono, calligrafia, fotografia, video proiezione e video monitor.
Materiale: acquerello giapponese, inchiostro per calligrafia, tessuto tradizionale giapponese,
alluminio, argento, carta di riso e sabbia.

Mostre:
Museo delle Scienze Naturali, Torino, 2012
Sala del Capitano, Candelara, Pesaro, 2012
Castello della Rovere, Vinovo, Torino, 2011
Arconi di Palazzo dei Consoli, Gubbio, 2011
Momus Gallery, Torino, 2011

installation_commission_7_2

Per BREAKING WALLS

DESIDERIO 1 – b20
2009
70 x 60
Tecnica mista su tela

DESIDERIO 2 – b20
2009
120 x 240
Tecnica mista su MDF

Serie di due dipinti astratti commissionati per le mostre in occasione
delle celebrazioni per i venti anni dalla caduta del Muro di Berlino.

Tecnica: monotipo per il primo e spray per il secondo,
materiale 
prevalentemente usato per i murales del Muro di Berlino.

installation_commission_7_2

Per BREAKING WALLS

DESIDERIO 1 – b20
2009
70 x 60
Tecnica mista su tela

DESIDERIO 2 – b20
2009
120 x 240
Tecnica mista su MDF

Serie di due dipinti astratti commissionati per le mostre in occasione delle celebrazioni per i venti anni dalla caduta del Muro di Berlino.

Tecnica: monotipo per il primo e spray per il secondo, materiale prevalentemente usato per i murales del Muro di Berlino.

Per SWATCH ART MUSEUM

CHE ORE SONO?
2007
16 x 16
Tecnica mista: aerografia, xilografia e monotipo
su carta di riso.

Dipinto commissionato per la collezione dello Swatch Art Museum.

installation_commission_8